A Tavola con la storia

Posted on 26/09/2019

Raccontare la lunga storia del rapporto tra le comunità umane e il CIBO significa andare al cuore della storia dell’umanità, significa parlare di uno dei bisogni fondamentali dell’uomo.
Insieme al Prof. Danilo Gasparini lo racconteremo con degli incontri ripercorrendo le tappe fondamentali di questa affascinante storia, mettendo assieme la storia, le storie, gli oggetti, i libri, le immagini, le suggestioni, i simboli, i prodotti, i produttori, partendo dalla terra per poi sederci a tavola consapevoli che siamo quello che abbiamo mangiato e che mangiare è convivere, che il cibo è cultura e che … mangiando si impara!

10 Ottobre – ore 20:00
Albergo Ristorante Da Tulio – Arfanta di Tarzo (TV)
PRIMA SERATA – F di fuoco – C di Carne
Dove si racconta come nacque la cucina…

C’è un evento soprattutto che ha avuto effetti decidenti per la storia della nostra specie: da una parte la scoperta del fuoco e di conseguenza, dall’altra, tra le altre cose, il passaggio dal crudo al cotto. Non sarà più come prima. L’uomo da allora in poi, grazie anche alla carne cotta, sarà il protagonista della storia.
E ancor oggi l’arrosto, lo spiedo ci ricorda quel passaggio.

17 Ottobre 2019 – ore 20:00
Osteria Jodo – Maser (TV)
SECONDA SERATA – B di burro F di formaggio L di latte
Dove si racconta come in principio fu il latte e poi venne il formaggio

Siamo dentro alla via Lattea…E il latte ha rappresentato per secoli elemento di vita, il primo nutrimento dell’uomo. Poi c’è stato il latte di animali addomesticati e poi a seguire le prime bevande fermentate e, con la scoperta del caglio, il formaggio. Considerato alimento povero, il formaggio deve la sua fortuna alla Chiesa che imporrà digiuni e astinenza dalla carne per buona parte dell’anno. E allora formaggio su tutte le tavole anche perché la boca no xe straca se non sa da vaca. Perché? Lo scopriremo!

24 Ottobre 2019 – ore 20:00
Locanda Da Condo – Col San Martino (TV)
TERZA SERATA – C di cioccolato e caffè
Dove si racconta come in una moda travolse l’Europa…solo per pochi.

Nel pieno Settecento, nel secolo dei lumi, mentre il popolo campava di polenta, patate e pasta, alcune classi sociali troveranno nel caffè e nella cioccolata le loro bevande distintive e i loro luoghi di ritrovo, i caffè a partire dal Florian a Venezia. Intellettuali e borghesi sceglieranno il caffè mentre la decadente aristocrazia sceglierà il cioccolato. Poi, due secoli dopo, sarà un trionfo per tutti.

7 Novembre 2019 – ore 20:00
Ristorante Da Ugo – Bigolino di Valdobbiadene (TV)
QUARTA SERATA – P di Pesce e B di Baccalà
Dove si racconta come, anche per motivi religiosi, trionfò il pesce e il baccalà.

Ad esclusione delle comunità rivierasche, di mari, fiumi e laghi, il pesce non ha avuto grande fortuna nelle tavole, anche per ragioni olfattive essendo non facile conservarlo. Poi la Chiesa, con la Quaresima, ne ha quasi imposto l’uso. Attorno al baccalà, per noi stoccafisso, il racconto dell’impresa di Pietro Querini ce lo fa degustare con passione.

14 Novembre 2019 – ore 20:00
Ristorante Da Andreetta – Rolle di Cison di Valmarino (TV)
QUINTA serata – V di vite V di vino
Dove si racconta come una scimmia decise di scendere dall’albero e di ubriacarsi! Nasce una civiltà: quella del vino

Mai come oggi il vino vive un presente di ebbrezza e viene celebrato quotidianamente in innumerevoli riti collettivi e privati: mostre, mostrine, rassegne, corsi, degustazioni, itinerari, strade, archi star… Una “sbornia” continua, una ciucca universale che muove e movimenta interessi enormi, sostiene economie locali, volge e stravolge paesaggi, abitudini alimentari. Da subito, perlomeno a partire dal 7.000 a. C. il vino ha facilitato i rapporti sociali, ha consolidato relazioni reciproche, ha assunto forti valenze simboliche: prosit!

Costo per lezione e cena a persona: € 35 (bevande incluse)
Il menù della cena è fisso e sarà ispirato al tema della lezione.

Info e prenotazioni:
E-mail: info@intavolando.it
Mob: 320 8285894